Il segno grafico di Marco Vettraino è delicato, leggero ed infonde un sentimento che diviene quasi lirismo. La raffinatezza dello stile, insieme alla scelta di particolari soggetti rendono la sua pittura unica: un filo conduttore fra presente, passato e futuro. La ricerca tecnica e cromatica proietta i suoi quadri verso il futuro, ma c'è anche uno sguardo forse un po' nostalgico al passato. La pittura di Marco Vettraino è uno slancio emotivo, ma è anche un momento di riflessione; le persone che egli rappresenta pensano, meditano, spesso in solitudine, cercando di scoprire il proprio lo e di ricostruire il profondo legame con la natura. La solitudine che emerge non è un rifiuto dell'altro, un distacco dal sociale e dal collettivo, ma è un momento che ciascuno di noi dovrebbe riservarsi, per avere un buon rapporto con il prossimo.




menù
< >