Uno sguardo alle tele di Marco Vettraino e si rimane incantati da splendidi paesaggi, sospesi fra sogno e realtà, dai cromatismi raffinati, nei quali il colore dominante e sfumato, crea giochi di luce ed effetti di grande intensità. Una visione onirica e poetica ci accompagna nelle atmosfere rarefatte e nei paesaggi evanescenti tipici della pittura dell'artista. Segnaliamo "Pioggia a Venezia" tela dedicata a Venezia, dove il grigio dominante con le sue sfumature crea suggestioni di rara bellezza, a ricordare il senso malinconico della città in una giornata di pioggia. Marco Vettraino ama concentrarsi su frammenti del soggetto che lo ha colpito, esaltandone nel ricordo le qualità interiori e rendendolo protagonista dal punto di vista emotivo; ne consegue un'immagine dipinta che rimanda al reale ma è frutto di pura fantasia. L'occhio artistico di Marco Vettraino potrebbe ricordare l'obiettivo di una macchina cinematografica, una regia che si sofferma su particolari di immagini, per esaltarne le emozioni. Ricordiamo "Manarola", "Riflessi", "Liguria", "Marina", "Silenzi Toscani", paesaggi dai tratti delicati e suggestivi, dal fascino fiabesco, un sogno bellissimo dal quale non vorremmo risvegliarci.




menù
< >